Unioncamere Verona, stop a settori vessati da burocrazia

Unioncamere Verona, stop a settori vessati da burocrazia

(ANSA) – VERONA, 23 AGO – Le imprese veronesi under 35 sono
calate del 2,5% di 203 unità. Nel 2/o trimestre 2016 e il dato
negativo è dovuto fondamentalmente al settore dell’edilizia
(-14,3%), di quello nelle attività manifatturiere (-4,6) e nella
sanità e nel sociale (-4,3%). Sono settori maturi, ad elevata
complessità di burocrazia, difficili da approcciare per le
imprese più longeve, figurarsi per quelle con titolari under 35.
   
Il quadro junior riflette quanto accade all’economia veronese
senior: la riscoperta dell’agroalimentare e la sempre maggior
vocazione a servizi a valore aggiunto, come quelli legati al
turismo. Le imprese giovani di alloggio e ristorazione crescono
infatti del 4,9%. Vi è poi un vero e proprio boom delle
attività artistiche, sportive e di entertainment, sono ancora
poche, solo 101, le imprese, ma sono cresciute del 18,8%.
   
(ANSA).