turismo e tradizione

turismo e tradizione

Borgo Bardolino si rinnova ma non perde il gusto della tradizione. Dopo oltre quattro secoli di produzione vitivinicola della famiglia Guerrieri-Rizzardi, ha aperto ufficialmente le porte al pubblico. Una trasformazione specifica pronta a dare naturalmente nuovo impulso al turismo del paese. Il complesso, recentemente rinnovato mantenendo però il rispetto della struttura originaria, offre ai veronesi e ai turisti esperienze gastronomiche e attività di shopping, in un contesto che accosta lo stile rustico della corte in una chiave elegante e moderna. Nel Borgo c’è la possibilità di trovare ristoranti, bar, enoteche tutte ovviamente pronte a richiamare la storia della famiglia proprietaria. E trovandosi proprio nel cuore di Bardolino, a due passi dal centro, e affacciato sul lago di Garda conserva in sé un fascino del tutto particolare. Chiaro, come si è detto che il turismo, motore imprescindibile dell’economia gardesana non potrà che trarne grande giovamento.

Inoltre non mancano i servizi. Il comodo shuttle bus, che collega Borgo Bardolino con le vicine cantine Guerrieri Rizzardi in collina, invita a partecipare a tour guidati e degustazioni dei vini tipici di Valpolicella , Bardolino e Soave. Insomma una vasta gamma di possibilità per questo nuovo scorcio, rivisitato si ma ancora fortemente fedele alla tradizione.