"Tanto fumo e poca sostanza". La valutazione del PD sull’operato di …

"Tanto fumo e poca sostanza". La valutazione del PD sull’operato di …

Approfondimenti
  • Forte Tomba, sì alla costruzione dell'ipermercato. PD: Cittadini inascoltati

    Forte Tomba, sì alla costruzione dell’ipermercato. PD: “Cittadini inascoltati”

    30 marzo 2016

  • Vendita di Villa Are, il Pd insorge: Alienazione che impoverisce la città per fare cassa

    Vendita di Villa Are, il Pd insorge: “Alienazione che impoverisce la città per fare cassa”

    27 marzo 2016

  • Fondazione Arena. PD: L'accordo sindacale separato è una sconfitta politica

    Fondazione Arena. PD: “L’accordo sindacale separato è una sconfitta politica”

    25 marzo 2016

  • Filobus. PD: Bene le carrozze da 24 metri, ma bisogna adeguare il percorso

    Filobus. PD: “Bene le carrozze da 24 metri, ma bisogna adeguare il percorso”

    23 marzo 2016

  • Filobus ed ex Arsenale. Su questi punti il capogruppo PD in Consiglio comunale Michele Bertucco colpisce il sindaco Tosi, giunto ormai all’ultimo anno di mandato e, secondo Bertucco, sono pochi i veronesi che credono che l’attuale amministrazione possa dare il via a opere non realizzate in 9 anni di governo della città. “Anche l’argomento del terzo mandato – ha scritto Bertucco – ha ormai un valore simbolico più che pratico, essendo utile soltanto a mantenere unita la truppa del sindaco che già sente il richiamo della foresta“.

    “C’è l’insoddisfazione di una città – è opinione del capogruppo PD – a cui è stato promesso tanto ma che ha ricevuto pochissimo e altrettanto poco è stata ascoltata. Se il 12 Aprile alle 15 in Terza Commissione consiliare i cittadini potranno esporre il proprio punto di vista sul futuro dell’Arsenale sarà soltanto grazie al gruppo consiliare PD che ha chiesto e ottenuto la convocazione di una commissione aperta al pubblico. Ma sappiamo tutti, fin da adesso, che un progetto che ripropone una filosofia sorda ai bisogni della città, sarebbe destinato ad avere un iter lungo e travagliato”.

    E sul filobus Bertucco aggiunge: “Non si riesce nemmeno a convocare il consiglio di amministrazione di Amt, ovvero l’azienda che sarebbe chiamata a realizzarlo. Un sindaco più pragmatico e che si vanta di saper amministrare avrebbe badato più alla sostanza mandando avanti quei provvedimenti, di certo meno roboanti delle mega-opere, che però consentono ad una città di funzionare bene, a partire dai piani della mobilità, che potrebbero favorire nuovi sviluppi per il trasporto pubblico locale, passando per la revisione degli strumenti urbanistici nel senso di dare risposte ai bisogni dei quartieri”.