Spinta al turismo con l’ingresso nel Dmo del lago

Spinta al turismo con l’ingresso nel Dmo del lago

Un passo importante per il piccolo paese atesino di Brentino Belluno. Il 15 febbraio la Camera di commercio di Verona ha convocato i componenti della Dmo del lago di Garda che salgono così a 20. Tra i punti all’ordine del giorno la richiesta di ammissione di tale Comune che è stata votata all’unanimità. Oltre ai coordinatori Silvia Nicolis componente di giunta e Riccardo Borghero dirigente area Affari economici della Camera di commercio, c’erano gli amministratori dei Comuni aderenti, i presidenti di Federalberghi Garda Veneto Marco Lucchini e del Consorzio Lago di Garda Veneto Paolo Artelio, un rappresentante di Verona Fiere Spa, per la Provincia Loris Danielli. Del tavolo di concertazione fanno anche parte Aeroporto Catullo Spa, Fondazione Arena di Verona e Assogardacamping. (…)

Leggi l’articolo integrale sul giornale in edicola