Scoperto ad Aquileia anfiteatro come l’Arena di Verona FOTO …

Scoperto ad Aquileia anfiteatro come l’Arena di Verona FOTO …

AQUILEIA. Altre eccezionali scoperte archeologiche ad Aquileia. Gli scavi nell’area demaniale di palazzo Brunner (in corrispondenza del settore sud-occidentale dell’edificio, mai oggetto di sondaggi di scavo) hanno portato alla luce murature dell’anfiteatro romano che ricordano l’Arena di Verona.

 

 

La campagna di scavo nell’area dell’anfiteatro romano, la seconda, è stata condotta da un’équipe dell’Università di Verona (Dipartimento culture e civiltà), sotto la direzione di Patrizia Basso.

«Gli scavi condotti nel settore orientale dell’edificio, già a partire dal 1700 fino agli anni ’40 del Novecento – dice Basso – avevano permesso di conoscere le dimensioni complessive dell’edificio e l’ubicazione e di avere indicazioni generali sulla planimetria. Restavano da chiarire molti aspetti architettonico-strutturali e l’inquadramento cronologico».

Dai dati desunti (gli scavi continueranno fino al 18 settembre) s’è potuto capire che l’edificio era interamente costruito su un sistema di murature autoportanti. Il 14 settembre alle 16 si potrà visitare il cantiere di scavo nell’ambito di iniziative promosse dalla Soprintendenza, dalla Fondazione Aquileia e dall’Associazione Nazionale per Aquileia.(e.m.)