Rapina e lesioni Finisce in cella ultrà veronese

Rapina e lesioni Finisce in cella ultrà veronese

Era stato arrestato il 19 settembre 2014 nei pressi del Bentegodi prima dell’incontro di calcio Verona – Palermo per rapina e lesioni in concorso con altri ultrà scaligeri che avevano aggredito con calci e pugni 3 tifosi meridionali, rubando loro i biglietti che questi avevano acquistato per un settore dello stadio solitamente destinato ai tifosi locali.

 

Ieri il 28enne, già in passato sottoposto al Daspo per altri episodi di violenza, è stato arrestato dai carabinieri di Bussolengo che, in esecuzione di un provvedimento dell’autorità giudiziaria, l’hanno portato in carcere a Montorio, dove dovrà scontare la pena definitiva di un anno e 9 mesi di reclusione, come disposto nella sentenza del Tribunale di Verona divenuta definitiva.