Quartiere Stadio, infuria la polemica: è Lega Nord contro Palazzo …

Quartiere Stadio, infuria la polemica: è Lega Nord contro Palazzo …

Ci risiamo, il quartiere stadio è ritenuto da questa amministrazione comunale un quartiere di serie B, una zona insignificante dove le continue lamentele dei residenti sono considerate zero, dove la gente viene vinta per sfinimento, un quartiere in cui nonostante le proteste che vanno avanti da troppo tempo nulla è mai cambiato, anzi la situazione è sempre più in peggioramento.
Ai ben noti problemi dei furti nelle case e nei garage, al fenomeno sempre più dilagante della prostituzione, alle problematiche derivanti dalla presenza non solo serale di malintenzionati che stanno preoccupando non poco la popolazione, si aggiunge il grosso problema che, in occasione di eventi che periodicamente qui si svolgono (partite di calcio, mercato settimanali e concerti vari), vi è una problematica di traffico, inquinamento e rumori assolutamente non più sopportabile.
A nulla sono valse le continue richieste di chiarimenti e di interventi nei confronti della circoscrizione e del Comune, le istituzioni cittadine probabilmente pensano che i residenti dello stadio non contino nulla.
L’ultimo esempio – eclatante – di tale situazione è stato domenica 21 Agosto, in occasione della partita Chievo Inter; siamo stati testimoni (e ci siamo anche documentati) di episodi allucinanti di abusi da parte di automobilisti che hanno parcheggiato ovunque: sulle strisce pedonali, sulle corsie riservate agli autobus, sui marciapiedi, sui giardini pubblici, davanti ai passi carrai, negli incroci, colonne di auto che erano uno spartitraffico, con l’aggravante che i vigili sono impotenti in quanto probabilmente senza alcuna disposizione di intervenire.
Per non parlare poi del fatto che nonostante innumerevoli segnalazioni, la zona è considerata da molti come una latrina a cielo aperto, in quanto i residenti lamentano continui episodi di persone che vanno a fare i loro bisogni in ogni angolo del quartiere in quanto, in occasione di tali manifestazioni, nessuno si preoccupa di dotare la zona di un minimo di bagni chimici (e qui, oltre all’inciviltà sorge una problematica igienica assolutamente grave tanto che abbiamo intenzione di denunciare questi fatti alla USL).
Proposte per la soluzione di questi problemi: bagni chimici in occasione delle manifestazioni e nel giorno del sabato in occasione del mercato rionale e dare disposizioni alla Polizia Municipale, sempre attenta e presente in zona, per far parcheggiare le auto nei parcheggi Stadio A, B e C che spesso sono semivuoti e, nelle partite importanti con forte afflusso di pubblico, un servizio di bus navetta affinché le auto vengano dirottate in parcheggi sempre vuoti, come quello della fiera; chiediamo troppo???
Avvisiamo chi di competenza che questa situazione rappresenta una chiara omissione di atti di ufficio in quanto tali fatti sono vergognosi e non più tollerabili.