Quando il Garda era un mare, storie a «Diretta Verona»

Quando il Garda era un mare, storie a «Diretta Verona»

Alzi la mano chi sa che il Garda, una volta, era… il mar dei Caraibi! Accadeva negli anni Sessanta, quando a Peschiera erano attivi veri e propri “studios” galleggianti che per quasi un decennio ospitarono produzioni cinematografiche e televisive. E’ lì che ha cominciato la sua carriera, come comparsa, l’attore veronese Fabio Testi. E sarà proprio lui a raccontare quella “Cinecittà sul lago” questa sera a Diretta Verona, la trasmissione di Telearena in onda alle 21.10 e condotta da Mario Puliero.

“Quando il Garda era un mare” il titolo della trasmissione, che riprende quello della mostra in corso a Roma, alla casa del Cinema, fino al 6 luglio, dedicata appunto alla Bertolazzi Film di Peschiera del Garda. Uno spunto per allargare, poi, la discussione, alle storie del lago di ieri e di oggi, dalle opportunità che un’opera come la passerella pensata da Christo sul lago d’Iseo potrebbe regalare anche al Benaco, agli annosi problemi come la viabilità, il trasporto pubblico, i collettori. Senza scordare un riferimento al turismo e ai preparativi di autoctoni e dei numerosissimi turisti tedeschi in vista della partitissima di sabato sera Germania-Italia, quarti di finale degli Europei di calcio.

Ospiti in studio, oltre a Fabio Testi, saranno Giuseppe Lorenzini, titolare dell’Hotel Gardesana a Torri del Benaco, già presidente dell’Ugav (Unione gardesana albergatori veronesi), che racconterà dei 150 premi Nobel che hanno scelto le rive del Garda per trascorrere un periodo di vacanza; Angelo Peretti, giornalista enogastronomico, che descriverà il lago dal punto vi vista dei sapori e dei percorsi del gusto; Silvia Nicolis, vicepresidente di Federturismo per il Veneto e componente di giunta della Camera di Commercio di Verona. Commentatore sarà il giornalista Alfredo Meocci, mentre dal suo studio si collegherà il direttore de L’Arena, Maurizio Cattaneo.

La serata (#Gardaierieoggi) sarà trasmessa in streaming sul sito L’Arena.it.