Quadrante Europa nuovo record: 16mila treni

Quadrante Europa nuovo record: 16mila treni

L’anno 2016 registra dati di traffico ferroviario che qualificano il 2016 come l’anno del nuovo record storico. L’ennesimo. Sabato 16 dicembre 2016 si è contato infatti il 16.000 esimo treno lavorato in Quadrante Europa. Si è trattato di un convoglio che fa spola fra Verona ed il porto di Amburgo in Germania con una frequenza tri settimanale. Il precedente record, ottenuto l’anno scorso, aveva visto fermarsi il traffico ferroviario a 15.172 convogli totali.

 

L’anno 2016, identifica il volume totale in 16.294 treni. Più 7,4 % rispetto al precedente record storico, quello appunto dell’anno 2015. È con evidente soddisfazione che il Presidente Gasparato illustra questi importanti risultati che contribuiscono a confermare una volta di più l’eccellenza dell’Interporto Quadrante Europa, primo a livello europeo per qualità dei servizi e come indicato per volumi di traffico. In estrema sintesi, primo in Europa, per le varie e diverse opportunità che a Verona e nel suo Inteporto le imprese che sviluppano logistica – trasporti e sopratutto intermodalità, trovano disponibili in maniera competitiva. A Verona Quadrante Europa si realizza oltre il 30% dell’intermodalità ferro gomma italiana, anche se a dire il vero, il carattere del traffico di Verona è, nella stragrande maggioranza, transnazionale interessando in modo determinate il corridoio del Brennero.