New York scopre Carlo Zinelli in trenta quadri

New York scopre Carlo Zinelli in trenta quadri

I quadri di Carlo Zinelli vengono esposti per sei mesi a New York: il pittore di San Giovanni Lupatoto (1916- 1974), considerato uno dei maggiori esponenti dell’Art Brut, è ospite dell’American Folk Art Museum, uno dei più prestigiosi musei della Grande Mela, che ha la sua sede a Manahattan.

La mostra durerà da domani al 20 agosto prossimo.

«Possiamo dire che è la consacrazione ufficiale con la prima mostra di Carlo in un museo, dato che New York è la sede dei musei più rinomati», commenta Alessandro Zinelli, nipote del pittore e presidente della fondazione intitolata all’artista.

Il museo della Lincoln Square registra oltre 100mila visitatori ogni anno ed è l’istituzione leader negli Stati Uniti dedicata all’arte popolare e alle espressioni creative di artisti autodidatti contemporanei. La sua collezione contiene più di 7 mila opere. «Saranno esposti più di una trentina di quadri di Carlo, sette dei quali di proprietà della Fondazione. (…)

Leggi l’articolo integrale sul giornale in edicola