Musica: da Arisa a Ron per la finale del Festival Show – Adnkronos

Musica: da Arisa a Ron per la finale del Festival Show – Adnkronos

All'Arena di Verona da Arisa a Ron per la finale del Festival Show

La finalissima del Festival Show 2015 all’Arena di Verona

Mancano solo due appuntamenti, a Mestre il 26 agosto e a Cividale il 3 settembre, per arrivare alla finale della 17esima edizione del Festival Show, in programma per il 13 settembre all’Arena di Verona. Sul palco dell’ultima serata, accompagnati dall’Orchestra Ritmico Sinfonica Italiana e dal corpo di ballo Dance Crew Selecta, saliranno Alessio Bernabei, Arisa, Emis Killa, Fabio Rovazzi, Fausto Leali, Gabry Ponte, Irama, Irene Fornaciari, Leonardo Decarli, Marco Carta, Marracash Gue Pequeno, Max Pezzali, Ron e Stadio. I conduttori Lorena Bianchetti e Paolo Baruzzo presenteranno anche, nella serata l’elezione di ‘Miss Diadora Bright Run’, scelta tra le 11 miss finaliste. Inoltre si esibiranno i sette artisti emergenti selezionati da Festival Show durante le tappe del tour 2016, che si contenderanno la registrazione professionale di un singolo presso lo studio di registrazione ‘AW Recording Studio’ di Udine e una borsa di studio per il prestigioso Cet di Mogol.

Festival Show nacque nel 2000 come festival estivo del Triveneto, da un’idea dell’editore radiofonico Roberto Zanella. Negli anni cresce, diventando anche l’evento principale del Capodanno di Jesolo (Venezia) e guadagnando, per la prima volta nel 2014, l’Arena di Verona. Ad oggi è giunto alla 17esima edizione, organizzando più di 180 serate musicali. La manifestazione ha un sodalizio con la Fondazione Città della Speranza che si occupa di raccogliere fondi per i bambini malati di gravi patologie e, da sempre, promuove nelle piazze una raccolta fondi che alla fine delle otto tappe viene versata nelle casse della Fondazione. Festival show ha donato in questi anni oltre 500.000 euro ed ha così contributo a costruire a Padova il nuovo ‘Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza’ che oggi ospita 250 ricercatori.