Morto Riguzzi, giurista e avvocato

Morto Riguzzi, giurista e avvocato

All’età di 67 anni è scomparso Maurizio Riguzzi, avvocato e docente universitario ed esperto nazionale di diritto della navigazione. Riguzzi è morto l’altra sera in seguito a malattia. La salma si trova ora presso Terracielo, in via Emilia Est, per un ultimo saluto. Il funerale si terrà domani. Alle 14.30 il corteo partirà da Terracielo per dirigersi alla chiesa di san Pio x dove alle 15 inizierà la funzione funebre. Al termine, il corteo accompagnerà la salma al cimitero di Freto per la sepoltura. La scomparsa di Riguzzi lascia un vuoto nel mondo dell’avvocatura civilista e degli studi giuridici. Nato a Modena nel 1949, Riguzzi si è laureato con lode in Giurisprudenza nel 1974 e quindi vincendo un assegno biennale di formazione scientifica e didattica presso l’Istituto Giuridico per la cattedra di di Diritto della navigazione all’Università di Modena. Dal 1980 è stato ricercatore presso la stessa facoltà modenese di Giurisprudenza in materie commercialistiche.

Dal novembre 1992 ha insegnato come professore associato di Diritto della navigazione presso la Facoltà di giurisprudenza dell’Università di Sassari. Nel novembre 1995 ha vinto il concorso per professore universitario di prima fascia ed è stato nominato professore straordinario di Diritto della navigazione presso la Facoltà di giurisprudenza dell’Università di Sassari. Dal novembre 1998 è stato poi nominato professore ordinario di Diritto della navigazione presso la Facoltà di giurisprudenza di Sassari ove ha svolto la propria attività didattica e scientifica fino al 2001. Dall’ottobre 2001 è quindi diventato professore ordinario di Diritto dei trasporti e della logistica presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Verona. Dall’ottobre 2005 è titolare della cattedra di Diritto del Turismo presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Verona.

Riguzzi è stato avvocato cassazionista e ha svolto prevalentemente la propria attività professionale, sia in campo giudiziale che in campo stragiudiziale, nell’ambito del trasporto stradale di merci e della logistica e degli appalti, con particolare riferimento sia alle problematiche giuridiche connesse alle infrastrutture dei trasporti, sia alla responsabilità

vettoriale ed ai collegati aspetti assicurativi, sia alle problematiche giuridiche connesse all’appalto con particolare riferimento alle operazioni di facchinaggio svolte da consorzi e cooperative. In questo campo è diventato uno studioso autorevole riconosciuto in ambito nazionale.