Mazzi assolto, reazioni a catena «Era una sentenza annunciata»

Mazzi assolto, reazioni a catena «Era una sentenza annunciata»

Ancora reazioni alla sentenza di assoluzione dell’ex sindaco di Bussolengo Alviano Mazzi. Un report di 37012, canale online dietro cui opera Roberto Rigo, ex consigliere della Lista Mazzi, fa la sintesi: il 17 marzo il giudice Sandro Sperandio, del Tribunale penale di Verona, ha assolto con formula piena Mazzi e i suoi collaboratori, in merito alle accuse conseguenti la vendita dell’ex piazzola ecologica alla società Magazzini Generali. Il Tribunale ha assolto tutti gli imputati dai reati a loro iscritti e che riguardavano il deposito incontrollato e l’abbandono di rifiuti, nonché la grave accusa di rifiuto di atti d’ufficio e la mancata bonifica del terreno venduto a Magazzini Generali.

«La sentenza», sottolinea Rigo, «per un certo verso non giunge inaspettata: già a ottobre, durante il dibattimento, l’accusa rappresentata dal pm Francesco Rombaldoni aveva chiesto l’assoluzione degli imputati».

«E ora come la mettiamo?», chiede l’ex consigliere. (…)