Jerry Calà: «Una notte di festa per tutta Verona»

Jerry Calà: «Una notte di festa per tutta Verona»

Non poteva che avere come slogan «Una notte da libidine»: titolo che porta già tutto in sè il carico di divertimento, ironia e vivacità che aspetta le migliaia che questa sera saluteranno il nuovo anno in piazza Bra, godendosi lo spettacolo di Jerry Calà.

«Lo confesso, l’altra sera quando sono passato dalla Bra e ho visto che stavano allestendo il palco, pensando che quest’anno sarà il mio palco, mi sono proprio emozionato», raccontava ieri Jerry Calà, mattatore del San Silvestro 2016 sotto il cielo di Verona. «Questo per me è il coronamento di un sogno: desideravo davvero da tanto tempo poter fare una “seratona“ nella città che amo e dove ho scelto di abitare. Quello che posso dire è che sarà una serata davvero divertente, con tanta veronesità, perchè sul palco ci saranno anche Franco Oppini e Nini Salerno, mentre Umberto Smaila si collegherà dal Casinò di Sanremo via skype, per una réunion dei Gatti che traghetterà con brio la folla verso il nuovo anno».

Quanto al fatto che la Bra sarà blindata con le barriere protettive e un imponente sistema di controllo contro l’incubo di attentati, Jerry Calà osserva: «Certamente dopo i fatti di Berlino siamo tutti ancora più preoccupati e allertati, questo è normale, ma non avrebbe senso che non si potessero più fare le grandi feste di piazza, questo non è giusto. Tutti dobbiamo continuare a fare la nostra vita. Tra l’altro, io credo che non solo oggi, ma sempre, quando ci sono grandi manifestazioni che richiamano migliaia di persone, sia giusto che la sorveglianza sia alta. Vivo spesso a Roma: se penso a quello che passa per piazza Venezia, altro che tir: a dire la verità, questi nostri bellissimi centri storici li dovremmo proteggere dal passaggio di questi bestioni a prescindere dal rischio attentati».

Dopo il concerto-antipasto di ieri sera con Verona Beat, Anche noi in Bra, I Grandi Festivals Italiani del maestro Vince Tempera, la festa in Bra stasera parte alle 19,30: fino alle 21 sul palco saliranno i giovani artisti di Anche noi in Bra. Dalle 21 i protagonisti saranno Nini Salerno, Franco Oppini, Francesca Cheyenne e Francesca Vitaliani, Ricky e le Perle, New Times, Yellow Cab, Renato dei Kings, Susanna Gecchele, I Grandi Festivals Italiani. Alle 23 sul palco salirà Jerry Calà con il suo concerto-show «Una notte da libidine» con la partecipazione di Franco Oppini e Nini Salerno e i saluti in diretta di Umberto Smaila. Alle 24 lo spettacolo pirotecnico dall’Arena, preceduto dal conto alla rovescia con il sindaco Flavio Tosi ospite d’onore. Al termine ancora musica con Jerry Calà.

Durante il suo concerto show, Jerry calà ripercorrerà i suoi 45 anni di carriera: una storia che ha scritto alcune pagine del cinema della commedia all’italiana. Si alterneranno irresistibili racconti di vita vissuta, divertenti gag e canzoni indimenticabili per due ore di grande divertimento. Dagli anni della Verona Beat, alle canzoni da cabaret del periodo in cui, con i Gatti, si esibiva al Derby Club di Milano sotto l’influenza di Cochi e Renato e i primi successi musicali come «Prova» e «Capitooooo!» e tutte le sue frasi tormentoni. E ancora un omaggio ai più grandi nomi della musica italiana da Franco Califano ed Enzo Janacci ricordati tra le note di un emozionante amarcord. Divertimento garantito.