In primavera elezioni amministrave a Bonavigo, dove ogni voto è …

In primavera elezioni amministrave a Bonavigo, dove ogni voto è …

Approfondimenti
  • Roverè Veronese al voto. Erbisti non si ricandida ma spera nella continuità

    Roverè Veronese al voto. Erbisti non si ricandida ma spera nella continuità

    15 marzo 2016

  • Si avvicinano le elezioni a Castagnaro dopo il mandato di Andrea Trivellato

    Si avvicinano le elezioni a Castagnaro dopo il mandato di Andrea Trivellato

    9 marzo 2016

  • Stranieri verso il voto nel Veronese. I numeri delle amministrative 2016

    Stranieri verso il voto nel Veronese. I numeri delle amministrative 2016

    6 marzo 2016

  • Se pensate che un voto non faccia la differenza, non conoscete il Comune di Bonavigo, dove in primavera saranno scelti il nuovo sindaco e i nuovi consiglieri comunali. Alle ultime amministrative, quelle del 2011, l’attuale sindaco Ermanno Gobbi ha vinto sul candidato Daniele Vincenzi con uno scarto di 15 voti. Il tutto è stato quantificato in una percentuale del 50,66%. Meglio, ma non di tanto, aveva fatto il suo predecessore, Albino Migliorini, che nel 2006 aveva conquistato la fascia di sindaco con il 55,2% dei voti. Quindi se i cittadini di Bonavigo, pensano che il proprio voto non sia determinante, farebbero meglio a ricredersi.

    BONAVIGO-Voto-2011-2

    Al sito internet di accompagnamento alle prossime amministrative www.guidaalvoto.it, Ermanno Gobbi ha tirato un bilancio semplificato del suo mandato: “Abbiamo dato priorità a scuola e istruzione, con un occhio costante alle piccole manutenzioni e abbiamo caratterizzato il nostro fare amministrazione con la vicinanza alla cittadinanza, vivendo tra e con la gente. Infine, il superamento del digital divide è sicuramente un successo di questa amministrazione: abbiamo installato sette hot spot wifi gratuiti e, soprattutto grazie a un costante impegno, siamo riusciti a far accendere la fibra ottica a Bonavigo: abbiamo quindi permesso alla cittadinanza di dotarsi di una linea ADSL ora accettabile, mentre la sede municipale è stata dotata di una connessione a larghissima banda in fibra ottica”.

    Tra le difficoltà, Gobbi ha elencato il Patto di stabilità: “Considerando i circa 560mila euro non utilizzabili per opere che riteniamo importanti e che abbiamo dovuto spostare in là nel tempo”.

    A breve affideremo i lavori per il cimitero di Orti, mentre abbiamo ricevuto la manifestazione di interesse di Agsm per efficientare ed estendere l’impianto di pubblica illuminazione – ha continuato Gobbi, parlando dei progetti futuri – Contiamo anche nel rifinanziamento dello sblocca Italia per la riqualificazione delle ex scuole elementari di Orti e per realizzarvi la Sala civica e la scuola di musica. Inoltre abbiamo appena ricevuto dal demanio l’area di 21mila metri quadrati dove, se riusciamo ad ottenere il finanziamento dal Coni che abbiamo già richiesto, realizzeremo il nuovo centro sportivo di Bonavigo. Stiamo sollecitando anche il trasferimento, sempre a titolo gratuito, del magazzino idraulico. Stiamo infine predisponendo la domanda per poter realizzare l’efficientamento energetico e la sistemazione del tetto delle scuole elementari“.

    Bonavigo-Affluenza-2

    Infine, un occhio ai dati sull’affluenza, analizzati dal sito www.guidaalvoto.it. Dati a due facce, perché alle consultazioni politiche l’affluenza a Bonavigo è in linea con la provincia di Verona, mentre la partecipazione alle regionali e alle europee i dati sono inferiori alle medie del territorio nazionale.