Il Tocatì promuove Verona in Cina

Il Tocatì promuove Verona in Cina

La Cina rilancia Verona e il Tocatì. L’altra sera, da poco concluso il festival internazionale dei giochi in strada, la televisione nazionale cinese ha mandato in onda immagini e suoni della manifestazione che per quattro giorni ha invaso il cuore storico della città, mostrando a milioni di telespettatori piazza dei Signori, piazza Erbe, la Bra, l’Arena e molti dei luoghi dove si svolgevano i giochi. L’ospite del festival, la Cina, o meglio quattro province cinesi, Guizhou, Beijing, Shanxi e Shenzen, hanno così ricambiato l’accoglienza al festival che in questa sua quattordicesima edizione ha avviato la candidatura del Tocatì al Registro Unesco delle migliori pratiche di salvaguardia del patrimonio immateriale. Un passo che mira a portare il Tocatì oltre la sua forma momentanea di evento verso un progetto permanente. (…)