Il Campionato del Mondo di Flat Track fa tappa a Badia Calvena

Il Campionato del Mondo di Flat Track fa tappa a Badia Calvena

Domenica 28 Agosto 2016, alle ore 15, si terrà presso il rinnovato circuito del Marani MotorSportPark di Badia Calavena  (Vr) l’importante tappa del Campionato del Mondo Flat Track, gara 2. La prima gara internazionale (finale 1) si è tenuta in Repubblica Ceca nel circuito  di Marianske Lazne, la terza ed ultima si terrà in Francia e porterà al coronamento del nuovo campione mondiale di Flat Track.

Nel circuito italiano del M.C. Riders Arena di Badia Calavena si sfideranno i più importanti piloti a livello mondiale di questa disciplina, che vede per il momento in cima la classifica l’italiano Francesco Cecchini, già campione mondiale di Flat Track a soli 17 anni, e tra i primi cinque il vicentino Vittorio Emanuele Marzotto.  Il tracciato di Badia Calavena è stato costruito nei primi anni ’90 da Alberto Milanese, tecnico nazionale di Speedway e fondatore del Motoclud Riders Arena. Recentemente completato, risulta un modello a livello internazionale in quanto a caratteristiche tecniche e a standard di sicurezza.

L’impianto, con un sottofondo in basalto,  è parabolico con tre anelli, rispettivamente di 400, 200 e 100 metri, che all’occorrenza possono essere uniti per creare un unico tracciato per esperienze di guida entusiasmanti. Il motoclub M.C. Riders Arena organizza nel prossimo autunno anche scuole di Speedway, Flat Track e TT per chi volesse avvicinarsi a questi sport, con possibilità di accoglienza presso le strutture annesse al circuito, in una splendida cornice ambientale, circondati un’area di circa 90.000 mq di verde e bosco.

“E’ un grande onore ospitare nel Veneto e nel mio paese una tappa della finale del Campionato del mondo di Flat Track e altre gare a livello internazionale di Speedway. Anche questo contribuisce a migliorare l’offerta turistica della nostra bella valle lessinica, portando spettatori e sportivi da tutte le parti del mondo, sempre più affezionati a questo territorio” – sostiene il consigliere regionale Stefano Valdegamberi, già sindaco del comune di Badia Calavena – “Ho visto nascere questa pista, oggi divenuta un circuito mondiale,  e devo personalmente ringraziare la passione e l’impegno costante che ci ha messo l’amico Marani Milanese Alberto dei Riders Arena che ha fortemente creduto fin da subito a questo sogno che oggi diventa realtà”.