‘Giovedì in Cantina’, evento di gusto a Castel di Salve

‘Giovedì in Cantina’, evento di gusto a Castel di Salve

Tricase.
Una serata all’insegna del buon cibo e soprattutto dell’ottimo vino, quella de “Il giovedi in Cantina” sarà una cena che si svolgerà oggi alle 20.30 presso “Castel di Salve”, azienda vitivinicola salentina.
 
La cantina, con sede a Depressa, frazione di Tricase, è rinomata per i suoi prodotti d’eccellenza che questa sera, grazie all’ospite Ippazio Turco – chef pluripremiato del ristorante “Lemì” di Tricase – delizierà i palati più fini, presentando in anteprima i suoi nuovi piatti.
 
Non è una novità che il Salento sia ormai da anni uno dei territori più celebri per la produzione di vino. A giungere a questo risultato è stato anche grazie all’azienda Castel di Salve, nata nel 1992 dalla passione di Francesco Winspeare. L’amore per i vigneti, per il buon sapore, per i buoni odori e per questa terra, il Salento – che ha dato vita al Negroamaro, al Primitivo, alla Malvasia nera di Lecce, al dolce Aleatico – ha fatto si che Winspeare creasse un vera e propria istituzione del buon vino, apprezzata non solo in tutta Italia ma anche in tutto il mondo.
 
Simbolo dell’economia leccese, la cantina dell’imprenditore salentino ha saputo cogliere gli elementi principali per un effetto impeccabile e da un gusto sorprendente. Con più di quaranta ettari di vigneti tra le proprietà di famiglia e una solida e genuina esperienza alle spalle, la tradizione è la prima regola da seguire per non tradire anni e anni di cultura, di storia e potenzialità.
 
Tutto questo in un mix di sapori che saranno presentati questa sera in un menù originale. La cena verrà aperta con i cosiddetti “tris di paninetti di Ippazio” per poi proseguire con gli antipasti: millefoglie di cefalo, sugherello e merluzzo con salsa aromatica alla barbabietola ed erbette aromatiche. Si arriva così ai primi piatti: troccoli allo zafferano con alici all’acqua di mare, estratto di finocchietto selvatico e briciole di pane al nero di seppia. Un prodotto tipico della nostra terra seguirà con i secondi piatti: barbeque di insalata di mare, gambero viole di Gallipoli, scampi di Castro e crostacei di Leuca con patate, burrata, sedano e carote. Infine una torta salentina alle mandorle con ricotta, fragole e vaniglia naturale addolcirà gli ospiti. Il tutto abbinato, ovviamente, con i veri protagonisti della serata. Saranno infatti presentati i nuovi Santi Medici Bianco e Santi Medici Rosato 2015 e gli altri vini Castel di Salve.
 
Tra la partecipazione al Vinitaly di Verona, al ProWein di Düsseldorf e dopo aver ottenuto vari premi e riconoscimenti, l’azienda di Winspeare – fratello del noto regista cinematografico Edoardo – punta all’innovazione ma rimanendo sempre ben ancorata al passato e alle vecchie abitudini, il segreto per raggiungere la vera professionalità, quella di Castel di Salve.
 
Turismo ed enogastronomia, dunque, qui si fondono per contribuire alla crescita del prodotto firmato “Made in Salento”, un marchio ormai celebre che ha portato la nostra terra ad essere conosciuta a livelli altissimi e ad essere apprezzata per le sue autentiche qualità.
 
 
Di Eugenia Giannone