Fuochi d’artificio e piazza gremita «Viva Verona!»

Fuochi d’artificio e piazza gremita «Viva Verona!»

Fuochi di artificio infiniti per la notte di San Silvestro in piazza Bra. Dall’Arena, sul ritmo dei Blues Brothers, alla mezzanotte in punto sono partite fontane luccicanti bianche e una serie di bellezze pirotecniche sfociate in tutte le varietà di colori. Quest’anno sono state fatte le cose davvero in grande.

Nonostante la presenza di numerose forze dell’ordine e di blocchi in cemento armato che, insieme alle fioriere hanno blindato il salotto cittadino per ripararlo il più possibile da eventuali attacchi terroristici, il clima di festa è rimasto alto.

Tantissime le persone in piazza, veronesi, italiane di altre città dello Stivale e pure straniere. «Viva Verona, viva tutti noi», ha detto il sindaco Tosi dal palco appena prima del canonico stappo delle bottiglie dal palco. La notte «da libidine», promessa da Jerry Calà, mattatore del San Silvestro 2016, è andata in porto.