Emergenza sisma, iniziative di solidarietà nel turismo

Emergenza sisma, iniziative di solidarietà nel turismo

A pochi giorni dal dramma del terremoto nel Centro Italia, si moltiplicano le azioni di solidarietà provenienti anche dal mondo del turismo e dei trasporti. In prima fila Alitalia, che si è subito attivata per dare un contributo concreto a favore delle popolazioni colpite dal sisma, mettendo a disposizione un team addestrato per l’assistenza psicologica. La compagnia ha, poi, messo a disposizione della Croce Rossa lenzuola, coperte, posate, piatti, vassoi e altri generi di prima necessità, oltre a promuovere il “numero solidale emergenza sisma” (45500) istituito dal Dipartimento della Protezione Civile attraverso annunci rivolti ai passeggeri a bordo degli aerei.

Anche Etihad Airways, partner di Alitalia, si è impegnata a fornire assistenza ai soccorsi, attraverso l’apertura ad Abu Dhabi di un fondo di emergenza per le donazioni del suo personale. Sempre Etihad si è organizzata per inviare migliaia di coperte nelle zone interessate dal sisma.

In campo anche easyJet: fino al 16 settembre, su tutti i voli operati su Milano Malpensa, Venezia e Napoli viene offerta ai passeggeri la possibilità di dare il proprio contributo per raccogliere fondi in favore dei terremotati. Le somme saranno devolute alla Croce Rossa Italiana per supportare gli interventi di assistenza nell’area terremotata.

Sul fronte dei trasporti marittimi, il Gruppo Onorato Armatori ha fatto sapere che le compagnie Tirrenia, Moby e Toremar non applicheranno alcun costo extra in caso di annullamento dei biglietti già emessi o di modifiche nelle date di partenza (previa disponibilità) per tutti i residenti dei Comuni in provincia di Rieti ed Ascoli Piceno, colpiti dalla tragedia del 24 agosto.

C’è poi City Sightseeing Italy, il bus operator che organizza giri turistici in 14 città italiane, che ha deciso di devolvere 1 euro per ogni biglietto venduto nella giornata di sabato 3 settembre, su tutti i servizi operati a Roma, Milano, Torino, Genova, Firenze, Livorno, Padova, Venezia, Verona, Napoli, Sorrento e Palermo. Il ricavato verrà inviato tramite bonifico bancario direttamente al Comune di Amatrice, uno dei paesi più colpiti dal sisma.

 

Sul versante dell’ospitalità IHF – Italian Hotels Friends, la rete di hotel indipendenti 100% made in Italy, ha lanciato l’iniziativa “IHF Solidale”. Per tutto il mese di settembre, ogni persona che soggiornerà in una delle strutture della rete a Desenzano del Garda, Merone (Co), Norcia, Siena, Gabicce Mare, Lignano Sabbiadoro e Cagliari, IHF devolverà 1 euro a favore dei comuni di Accumoli, Arquata del Tronto e Amatrice.

E mentre Skyway Monte Bianco ha ospitato ieri, domenica 4 settembre, sulla terrazza panoramica di Punta Helbronner, il concerto di beneficenza del chitarrista Filippo Cosentino organizzato dall’ associazione I-Jazz con il sostegno del Mibact, unitamente a MIDJ Musicisti italiani di Jazz e Casa del Jazz, si attiva anche il ristorante Bellevue all’interno della stazione intermedia del Pavillon du Mont Fréty. La struttura propone ai suoi ospiti la pasta all’amatriciana il cui ricavato per metà (2 euro a piatto) è destinato alla ricostruzione del Teatro Cinema Giuseppe Garibaldi di Amatrice. Inoltre, ogni ospite del ristorante ha in omaggio la ricetta del piatto reatino e quella del “panino 4 Amatrice” che, con ingredienti tipici della zona disastrata, sarà servito a Punta Helbronner.

La proposta “Futuro per Amatrice”, lanciata dal food blogger e grafico Paolo Campana su Facebook, è stata ampliata e rilanciata dal fondatore e presidente di Slow Food Carlo Petrini. L’iniziativa prevede di inserire l’amatriciana per un anno nella carta dei menu di tutti i ristoranti del mondo, per una donazione duratura di 2 euro per ogni piatto che contribuisca alla ricostruzione del comune reatino distrutto dal sisma. La donazione, 1 euro a carico del ristoratore e 1 dal cliente per ogni piatto di pasta all’amatriciana consumato, verrà fatta direttamente al Comune di Amatrice (coordinate bancarie IT 28 M 08327 73470 000000006000).