È nato a Verona il Popolo della Famiglia, pronto per le prossime …

È nato a Verona il Popolo della Famiglia, pronto per le prossime …

Sull spinta del Family Day si era prima formata l’associazione Città e Famiglia. Ora anche a Verona è nata una vera iniziativa politica strutturata. Si tratta del Movimento Popolo della Famiglia, che ha come principi la centralità della persona, la valorizzazione della famiglia così come riconosciuta dalla costituzione italiana e la promozione della libertà di scelta educativa dei figli. E tra i capisaldi del nuovo movimento ci sono anche il sostegno concreto della natalità e delle nuove generazioni, la tutela della dignità di ogni persona dal concepimento alla morte.

Il Popolo della Famiglia è un movimento nazionale fondato a Roma dal segretario Gianfranco Amato e dal presidente Mario Adinolfi per elaborare una nuova proposta politica per tutte le persone che hanno partecipato al Family Day o che si riconoscono in quei valori. Al centro di questo progetto c’è la promozione di una politica che abbia al centro la persona e la famiglia. Quindi la tutela della famiglia come fine di ogni scelta amministrativa dai bilanci comunali, alle scelte urbanistiche, ambientali e della casa, ma soprattutto negli interventi sociali verso le persone più deboli e in una più equa calibrazione delle tasse e delle tariffe. 

Il Popolo della Famiglia ha già costituito a Verona specifici gruppi di lavoro per elaborare un concreto programma di governo per offrire nel 2017 un’alternativa politica ai veronesi. La prima uscita pubblica del Popolo della Famiglia è il sostegno all’iniziativa dell’associazione Città e Famiglia in programma per domani 16 settembre all’auditorium della Gran Guardia. Alle 20.45 si terrà un incontro dal titolo “Referendum costituzionale – le ragioni di una scelta consapevole. Implicazioni civili, politiche ed etico morali”. Un appuntamento che fa seguito a quello organizzato dalle Famiglie per No al referendum costituzionale lo scorso 9 settembre.

All’incontro di domani ci saranno come relatori Antonio Baldassarre, presidente emerito della Corte Costituzionale e Gianfranco Amato, presidente nazionale dei Giuristi per la Vita, cofondatore del Comitato Nazionale Difendiamo i Nostri Figli, oggi segretario nazionale del movimento politico Popolo della Famiglia. L’evento è aperto a tutti i cittadini.