Duino Aurisina prepara il “piano verde” – Cronaca – Il Piccolo

Duino Aurisina prepara il “piano verde” – Cronaca – Il Piccolo

DUINO AURISINA. Ridurre il consumo del suolo, attraverso una politica che porti a diminuire progressivamente l’entità delle superfici edificabili. Aumentare, di riflesso, le aree verdi destinate al pubblico e quelle funzionali all’agricoltura. Semplificare la burocrazia inerente gli immobili, favorendo la ristrutturazione del patrimonio esistente. Realizzare strutture dedicate al turismo, come le piste ciclabili, e aumentare il numero delle rotonde nei principali incroci stradali del territorio, per garantire maggiore sicurezza alla circolazione.

Queste, in linea di massima, le direttrici che la giunta del Comune di Duino Aurisina intende attuare, con l’approvazione della nuova variante al Piano regolatore, che sarà sottoposta a un primo vaglio della popolazione, nel corso di un pubblico incontro programmato per domani sera, alla Casa della pietra di Aurisina, con inizio alle 18.

Sarà il vicesindaco Massimo Veronese, titolare dell’assessorato alla Pianificazione territoriale, a presentare le varie proposte ai cittadini «che invitiamo fin d’ora a presentarsi – ha detto – per discutere con noi dei vari provvedimenti da adottare. Siamo convinti – ha aggiunto – che un processo di partecipazione attiva dei nostri concittadini alla stesura del testo finale sia un passaggio fondamentale, perché la variante è uno strumento che segnerà il futuro del nostro Comune sotto vari aspetti». Entrando poi nel dettaglio, Veronese ha parlato anche dei cosiddetti ambiti di progettazione unitaria. «Si tratta di mettere assieme le esigenze dei proprietari di terreni contigui – ha precisato – in modo da poter delineare progetti comuni di intervento sulle aree di loro proprietà. Gli ambiti di progettazione unitaria – ha continuato Veronese – sono strumenti pronti da tempo, che però finora sono rimasti nel cassetto e che invece, a nostro avviso, possono diventare estremamente utili in un contesto come quello che ci accingiamo ad affrontare». Dopo l’appuntamento di domani sera ad Aurisina, la giunta è intenzionata a presentarsi in numerosi altri centri del territorio

comunale, sempre con l’obiettivo di creare un confronto sulla variante.

«In questo modo – ha concluso il vicesindaco – sentiremo direttamente dalla popolazione del nostro Comune quali sono le reali esigenze ed eventualmente quali potranno essere le critiche al documento».(u.s.)