Beni culturali, a Sirmione è boom: Alle Grotte il sindaco vuole la lirica

Beni culturali, a Sirmione è boom: Alle Grotte il sindaco vuole la lirica

Naquane cresce

E se dal Garda ci si sposta in Valle Camonica, i numeri dei visitatori scendono, nonostante la singolarità dei disegni lasciati sulla roccia migliaia di anni fa. Le incisioni rupestri di Naquane, a Capo di Ponte, sono il primo sito italiano ad aver ricevuto, nel 1955, la denominazione Unesco. Ad oggi, però, l’area è visitata da non più di 52 mila persone l’anno. Numeri comunque in crescita (+17%), considerando che cinque anni fa gli ingressi erano 44 mila: anche gli introiti sono aumentati (da 39 mila euro a 69 mila), merito forse anche dell’apertura del Museo della Preistoria (MuPre) e di un orario di ingresso al parco di Naquane che, finalmente, non prevede più chiusure pomeridiane: adesso c’è un’orario continuato dalle 8.30 alle 19.00 che sarà osservato anche nei giorni a cavallo di Ferragosto (13-14-15-16). Sono queste le scelte strategiche che invogliano i turisti ad attraversare la valle e scoprirla meglio .

matteo.trebeschi@gmail.com