Battiti propone Verona capitale della cultura – Città – L’Arena

Battiti propone Verona capitale della cultura – Città – L’Arena

Rendere Verona «capitale della cultura», anzitutto creando un’agenzia per promuovere il «brand», cioè il marchio Verona, «inteso come cultura e turismo». Questa agenzia dovrebbe «gestire in maniera unitaria e trasparente le risorse delle società partecipate» e operare «come convogliatore di risorse sulla città e sul territorio provinciale, con un’incisiva azione di raccolta fondi». Soldi da raccogliere, anche, grazie alla tassa di soggiorno, «che a Verona rendere 2,2 milioni all’anno, molto meno di altre città, forse perché qui è minore la presenza di soggiorni».

Sono le proposte di Battiti, l’associazione politica, presieduta da Federico Sboarina, ex assessore come altri soci, Stefano Bertacco, senatore di Forza Italia, Daniele Polato, capogruppo di FI in Comune, Alessandro Montagna, Marco Padovani, che con altri consiglieri circoscrizionali sono in corsa, nel centrodestra, in vista delle elezioni amministrative dell’anno prossimo. (…)