Banco pronto a tutto per andare con Bpm

Banco pronto a tutto per andare con Bpm

<!– –>

Banco pronto a tutto per andare con Bpm. ed ora il vero obiettivo: salvare il monte dei paschi altrimenti viene giù tutto e rischia anche il governo.

Dopo che il governo Renzi ha fatto saltare il piano dei sindacati per riaffidare Bipiemme ad Andrea Bonomi, il matrimonio con il Banco Popolare, che solo giovedì appariva difficilissimo, si farà (quasi) ad ogni costo. «L’ obiettivo è portare a termine questa benedetta fusione» e farlo «in tempi brevi», ha assicurato ieri l’ ad del Banco Pier Francesco Saviotti arrivando per la prima volta a non escludere più al 100% la ricapitalizzazione.

Il capo azienda della cooperativa veronese sa bene che Francoforte non concederà sconti, neppure sui tempi: a nozze fatte servirebbero 1,7 miliardi per livellare il nuovo big del credito alla solidità degli altri istituti «di sistema».

L’ aumento resta in ogni caso l’ extrema ratio, scrive il giornale. È infatti già pronto un pacchetto alternativo di misure per rispettare le «capital action» richieste dalla lettera della Bce.

<!– –>