Arena di Verona Opera Festival. Quarta rappresentazione di Turandot

Arena di Verona Opera Festival. Quarta rappresentazione di Turandot

Venerdì 19 agosto alle 20.45 quarta rappresentazione di Turandot, dramma lirico in tre atti e cinque quadri di Giacomo Puccini su libretto di Giuseppe Adami e Renato Simoni. L’opera è stata proposta per la prima volta in Arena nel 1928 nella messa in scena di Ettore Fagiuoli e rappresentata sul palcoscenico veronese in 18 stagioni.

Il monumentale allestimento in cartellone per l’Arena di Verona Opera Festival ha debuttato nel 2010 ed è stato riproposto nel 2012 e 2014. Regia e scene portano la firma di Franco Zeffirelli, i costumi sono del Premio Oscar Emi Wada. Completano la messa in scena i movimenti coreografici di Maria Grazia Garofoli e le luci di Paolo Mazzon.

L’ambientazione riporta lo spettatore alla Cina imperiale grazie a scene imponenti e grandi azioni di massa. Tutto concorre a sottolineare l’atmosfera del dramma degli enigmi per eccellenza, dove è in gioco la vita stessa e la risposta sta nell’amore che scioglierà il cuore della gelida protagonista. La principessa Turandot, che non si lascia sedurre da nessun uomo, gioca con la vita dei suoi pretendenti, certa che nessuno riuscirà a vincere la sua sfida. Solo Calaf saprà conquistarne il cuore superando così la distanza che tiene la principessa lontana dal vero amore.

Sul podio torna la bacchetta di Andrea Battistoni. Nel ruolo della principessa Turandot ritroviamo Oksana Dyka, nell’audace Calaf si conferma Carlo Ventre, il re tartaro Timur ha la voce di Carlo Cigni, mentre Liù è impersonata da Donata D’Annunzio Lombardi. I tre ministri sono interpretati da Marcello Rosiello per la parte di Ping, Francesco Pittari per quella di Pong e Giorgio Trucco per Pang. L’Imperatore Altoum è Cristiano Olivieri, il Mandarino è Paolo Battaglia e Il Principe di Persia Michele Salaorni.

Marco Tonini dirige il coro di voci bianche. Impegnati orchestra, coro diretto da Vito Lombardi, corpo di ballo coordinato da Gaetano Petrosino e i tecnici della Fondazione Arena di Verona, insieme a numerosi mimi e comparse.

Ultima replica: 25 agosto (ore 20.45).